.
Annunci online

gioischia
Il mondo intorno a me
 
 
 
 
           
       

Isola d'Ischia 
le foto della mia isola raccolte in un
gruppo che ho creato su Flickr


Queste sono le foto che ho pubblicato su Flickr,
e ve le potete gustare in slideshow

 

CAMPIONI
DEL
MONDO



IL CIELO E' AZZURRO SOPRA BERLINO 
ITALIA GERMANIA 2-0





In questo mondo di guerra e violenza
 anche i fiori piangono ...
 e noi continuiamo a credere
 che sia rugiada

Jim Morrison


Blog perennemente...


Spiaggia dei Maronti,
una bellezza della natura



Il sito del FANTACALCIO ISCHIA dove
gioca la mia temutissima squadra:
la
SUCA DRINK TEAM


Cinema,le mie visioni...

Chi ha incastrato Roger Rabbit   A history of violence 
Il codice Da Vinci   L'armata delle tenebre
King Kong   La terra dei morti viventi 
Crash - Contatto fisico   La passione di Cristo 
Notte prima degli esami  The Terminal 
Una storia vera  La moglie del soldato 
Mystic river  L'ultima casa a sinistra 
Dark water  Dolls 
The elephant man  Gli intoccabili 
Saw 2   Mare dentro
Barry Lindon  L'esorcista 
Il Gladiatore vs Spartacus
Batman begins  Syriana  Hostel

Le mie donne...

Adriana Lima 2 3  Jessica Alba 2 3  Hilary Swank 2
Penelope Cruz  Eva Longoria  Saba Wesser  Kelly Brook
Sabrina Sabrok   Charlize Theron 2  Paris Hilton 
Rachel Weisz  Carolyn Murphy  Carmen Electra  Maggie Grace
Jessica Simpson 2  Nicole Kidman
Gabriela Baros  Rossella Brescia  Beyonce 2  Angelina Jolie
Danica Patrick  Natalie Portman  Salma Hayek 
Elena Santarelli  Ilona Staller  Francesca Lodo
Jenny McCarthy  Natalia Bush  Pamela David  Ainett 2
Bambola Ramona  Kate Beckinsale  Laetitia Casta
Alessia Marcuzzi  Monica Bellucci 2  Jennifer Aniston
Milla Jovovic  Scarlett Johansson 2
Cristiana Capotondi  Katie Price  Shakira
Zuleyka Rivera (miss universo 2006)
Keira Knightley  Rihanna  Sara Tommasi


Personaggi


Tom Hanks Johnny Depp Sam Raimi Peter Jackson


A volte la migliore musica
è il silenzio.
Ma la vita senza musica
è un'errore.





giorgio.diiorio@email.it



Questo è il mio gatto al mattino,appena
sveglio si fa le sue 2000 flessioni!!!!






Non fatelo incazzare altrimenti potrebbe
colpire uno dei vostri punti vitali 
(o punti di pressione) e farvi esplodere
con la consapevolezza che
"vi rimangono pochi secondi di vita"
Quindi fate spazio a
Ken Shiro,
maestro della scuola di Hokuto.

PET SHOP BOYS

I maestri del pop,I Pet Shop Boys
la colonna sonora della mia vita



E il mio maestro mi
insegnò com'è
difficile trovare
l'alba dentro
l'imbrunire

Franco Battiato



FORZA NAPOLI

Alcuni dei miei film preferiti
sparsi in ordine sparso...

Gli intoccabili,Dark Water,Il silenzio degli innocenti,
Il Signore degli anelli,Kill Bill,
The elephant man,Big fish,Shining
Full metal jacket,Heat - la sfida,
Profondo Rosso,La promessa,
Il dottor Stranamore,La vita è bella
Million dollar baby,Mystic River,
L'esorcista,E.T.,Lo squalo,Duel,
La sottile linea rossa,Spider,...


Di conseguenza i registi
preferiti...
Kubrick,Tim Burton,Spielberg
David Linch,Jonathan Demme,
Sean Penn (si lui!),Clint Eastwood
Tarantino,Lucio Fulci,
Terence Mallick,David Cronenberg,...



Vangelis
impossibile resistere alla
sua musica

 

Locations of visitors to this page

  

 
 

 
18 luglio 2006

"Billy Jean" regina degli anni '80

Diciamo che sono un fan della musica degli anni '80,ma soprattutto dei Pet Shop Boys.
D'altronde ci sono cresciuto con quella musica,semplice ed esplosiva allo stesso tempo.
La nascita e la conferma dell'elettronica (i PSB in questo erano maestri).La nascita di tanti
gruppi,alcuni meteore e altri ancora oggi alla ribalta.Di pezzi musicali belli ce ne sono una
marea secondo me.Ricordo personalmente con piacere "Enjoy the silence" dei Depeche Mode,
"Big in Japan" degli Alphaville,"Video killed the radio star" dei Buggles,"Relax" dei FGTH,"Domino Dancing" dei Pet Shop Boys.
Ce ne sono molti altri ancora che conservo nel mio cuore e ovviamente nei miei cd.

Qual'è il vostro pezzo preferito degli anni '80?



L'articolo tratto da TgCom
Era il marzo del 1983 quando Michael Jackson raggiungeva la vetta delle classifiche inglesi con il suo "Billy Jean", pezzo scritto di suo pugno, accompagnandolo con la celebre "moonwalk", la camminata sulla luna. Oggi il singolo è stato votato come il migliore degli anni '80 dal mensile musicale "Q". Al secondo posto si piazza "Blue Monday" dei New Order e al terzo "Kiss" di Prince. Il classico dei New Order fu rimesso sul mercato per quattro volte e, nel 1988, la sua versione remixata, si assestò al terzo posto in classifica. "Kiss" di Prince, invece, comparve a metà degli anni Ottanta all'interno dell'album "Parade" e fu subito successo. In quarta posizione il magazine "Q" inserisce "Walk This Way" degli Aerosmith, in quinta "Sweet Child O' Mine", dei Guns N' Roses. Apre la seconda cinquina della classifica "Should I Stay Or Should I Go" dei The Clash e in settima posizione "Born In The USA" del Boss Bruce Springsteen. All'ottavo posto i due Pet Shop Boys con "West End Girl", e solo al nono Madonna, con "Into The Groove". Fanalino di coda dei fantastici dieci "Ghost Town" cantata da The Specials.




permalink | inviato da il 18/7/2006 alle 19:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (19) | Versione per la stampa

5 maggio 2006

Franco Battiato - Prospettiva Nevski

Una delle mie canzoni preferite è Prospettiva Nevski di Battiato.
Girando in rete ho trovato praticamente la spiegazione
della canzone,strofa per strofa.Riporto la parte introduttiva,
mentre tutto il resto si trova
qui.

"Altra canzone fondamentale di Franco Battiato, dall'album Patriots del 1980, un disco che consolidava la nuova linea intrapresa l'anno prima con L'era del cinghiale bianco e che avrebbe fatto arrivare poi l'anno dopo la sua poetica musicale al grande pubblico con La voce del padrone. In Patriots questo è uno dei brani più significativi, accanto al programmatico Venezia-Istanbul e al magnifico Le aquile, su un magico testo della scrittrice e poetessa Fleur Jaeggy, prediletta da Battiato.La ambientazione è quanto mai originale, siamo in Russia, anzi in Unione Sovietica ormai, nel periodo della NEP, la "Nuova Politica Economica" (1), lanciata da Lenin dopo la conquista del potere, per consolidarlo e per affrontare in qualche modo gli enormi problemi lasciati dalla guerra appena conclusa, con una pace separata che aveva lasciato enormi parti del territorio dell'ex-impero russo in mano tedesca, e con la guerra civile ancora in corso in molte repubbliche dello sterminato paese. La NEP rimetteva in circolo elementi di libertà in economia, nella società civile, nelle arti, ridando un relativo spazio alla iniziativa individuale, pur se sempre sotto il controllo del partito bolscevico al potere. E' in questo periodo che operano nella letteratura Bulgakov, nel cinema e nella fotografia Ejzenštejn, Dovcenko, Dziga Vertov, nella musica Prokofiev e Shostakovich, e a tutto campo il futurista russo Majakovskij ed il suo gruppo.Un periodo che si conclude ben presto con la morte prematura di Lenin, preceduta da un grave ictus (2), con la presa del potere da parte di Stalin, portatore di un nuovo indirizzo politico orientato alla concentrazione della guida del paese in un partito-casta e alla giustificazione di ogni mezzo per mantenere il potere conquistato.
La ambientazione è ancora più originale se riportata al contesto dei primi anni '80, anni del trionfo del liberismo (Thatcher in UK, Reagan in USA) e della massima impopolarità mondiale (e italiana) dell'Unione Sovietica."




Franco battiato - Prospettiva Nevski


Un vento a trenta gradi sotto zero
incontrastato sulle piazze vuote e
contro i campanili
A tratti come raffiche di mitra
disintegrava i cumuli di neve
E intorno i fuochi delle guardie rosse accesi per scacciare i lupi e
vecchie coi rosari
E intorno i fuochi delle guardie rosse accesi per scacciare i lupi e
vecchie coi rosari
Seduti sui gradini di una chiesa
aspettavamo che finisse messa e
uscissero le donne
Poi guardavamo con le facce assenti
la grazia innaturale di Nijinski
E poi di lui s'innamorò perdutamente
il suo impresario e
dei balletti russi
E poi di lui s'innamorò perdutamente
il suo impresario e
dei balletti russi
L'inverno con la mia generazione
le donne curve sui telai
vicine alle finestre
Un giorno sulla Prospettiva Nevski
per caso incontrai Igor Stravinski
E gli orinali messi sotto i letti per la notte
e un film di Eisenstein sulla rivoluzione
E gli orinali messi sotto i letti per la notte
e un film di Eisenstein sulla rivoluzione
E studiavamo chiusi in una stanza
la luce fioca di candele e lampade a petrolio
E quando si trattava di parlare
aspettavamo sempre con piacere
E il mio maestro mi insegnò com'è difficile trovare l'alba
dentro l'imbrunire
E il mio maestro mi insegnò com'è difficile trovare l'alba
dentro l'imbrunire
dentro l'imbrunire




permalink | inviato da il 5/5/2006 alle 11:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa

25 febbraio 2006

La mia musica

Un mio caro amico ha iniziato questa specie di "catena di S.Antonio" della musica. A mio parere è una cosa molto simpatica e divertente.

REGOLAMENTO DEL GIOCO:
 
Il primo partecipante pubblica un post nel proprio blog titolandolo "LA MIA MUSICA" e compilando di seguito questo test. I bloggers che risultano invitati a partecipare a tale test riporteranno il medesimo regolamento fedelmente oltre che nominare altri 3 bloggers tra i propri preferiti ai quali passare il testimone. E’ importante non dimenticare di far visita ai suddetti nominati lasciando loro un commento pubblico nel quale deve obbligatoriamente comparire la frase: "Vieni a leggermi……e a raccontarmi la tua musica".

I PARTECIPANTI DEVONO RIPORTARE 5 DELLE CANZONI CHE ASCOLTANO DI PIU' ULTIMAMENTE!!!

Io sto ascoltando:
La cura - Franco Battiato
Sorprendimi - Stadio
Senza parole (live) - Vasco
It always comes as a surprise - Pet Shop Boys
Message - Vangelis


Passo il testimone o la musica a CUOREDIVETRO,EXIT,ALTIERJINGA




permalink | inviato da il 25/2/2006 alle 0:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa

23 febbraio 2006

John Travolta taglierà il nastro del 56° festival di Sanremo.

Fra le star in arrivo, il campione del wrestling John Cena, la star del latin pop Shakira, gli idoli dei teen agers Hilary Duff e Jesse McCartney, Riccardo Cocciante e Gavin DeGraw, talentuoso cantautore della Grande Mela e probabilmente Claudio Baglioni che potrebbe esibirsi nella serata del 2 marzo assieme a Gabriele Muccino, Carlo Verdone e Leonardo Pieraccioni.
Dal pianeta Italia in forse anche Mike Bongiorno.

LUNEDI' 27 febbraio 2006

serata inaugurale del festival allietata dalla presenza di JOHN TRAVOLTA che ha accettato l'invito della coppia Panariello-Mazzi.
Sicuramente un contributo eccellente al decollo della kermesse.

MARTEDI' 28 febbraio 2006

Premio alla carriera per RICCARDO COCCIANTE, da parte del Comune di Sanremo; l'artista presenterà anche un nuovo brano.
La stessa sera ci saranno anche due idoli dei teen-agers: HILARY DUFF e JESSE MCCARTNEY.

GIOVEDI' 1° marzo 2006

dopo la pausa per la partita della Nazionale, arriverà la colombiana super-sexy del latin pop SHAKIRA ed il wrestling-champion JOHN CENA (con polemiche a seguito...
Ospiti italiani (forse) CLAUDIO BAGLIONI, GABRIELE MUCCINO CARLO VERDONE e LEONARDO PIERACCIONI.

VENERDI' 2 marzo 2006

Arriva DAVIN DEGRAW, nuovo talento del pop reduce dal successo di 'Chariot.
In attesa di conferma RAOUL BOVA.

SABATO - finalissima 3 marzo 2006

EROS RAMAZZOTTI, ANASTACIA, ANDREA BOCELLI, CHRISTINA AGUILERA e LAURA PAUSINI (per la quale si ipotizza, tra l'altro, un duetto con CHARLES AZNAVOUR)
FRANCESCO TOTTI potrebbe essere fra le sorprese come in forse anche ULIO IGLESIAS


Qui svariati link per sapere tutto su Sanremo...perchè Sanremo e Sanremo!!




permalink | inviato da il 23/2/2006 alle 17:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

9 febbraio 2006

Grammy Award: tutti i vincitori

POP/ROCK
SINGOLO DELL'ANNO: "Boulevard of Broken Dreams", Green Day

ALBUM DELL'ANNO: "How to Dismantle an Atomic Bomb", U2

CANZONE DELL'ANNO: "Sometimes You Can't Make It on Your Own", U2
MIGLIOR ARTISTA EMERGENTE: John Legend
MIGLIOR PERFORMANCE FEMMINILE: "Since U Been Gone", Kelly Clarkson
MIGLIOR PERFORMANCE MASCHILE: "From the Bottom of My Heart", Stevie Wonder
MIGLIOR PERFORMANCE DI UN DUO O GRUPPO POP: "This Love", Maroon 5
MIGLIOR COLLABORAZIONE POP:"Feel Good Inc", Gorillaz Featuring De La Soul
MIGLIOR PERFORMANCE STRUMENTALE: "Caravan", Les Paul
MIGLIOR ALBUM STRUMENTALE: "At This Time", Burt Bacharach
MIGLIOR ALBUM POP: "Breakaway", Kelly Clarkson
MIGLIOR SINGOLO DANCE: "Galvanize", The Chemical Brothers Featuring Q-Tip
MIGLIOR ALBUM ELETTRONICA/DANCE: "Push the Button", The Chemical Brothers
MIGLIOR ALBUM POP TRADIZIONALE: "The Art of Romance", Tony Bennett
MIGLIOR PERFORMANCE SINGOLA ROCK: "Devils and Dust", Bruce Springsteen
MIGLIOR PERFORMANCE ROCK DI UN DUO/GRUPPO: "Sometimes You Can't Make It on Your Own", U2
MIGLIOR PERFORMANCE HARD ROCK: "B.Y.O.B.", System of a Down
MIGLIOR PERFORMANCE METAL: "Before I Forget", Slipknot
MIGLIOR PERFORMANCE ROCK STRUMENTALE: "69 Freedom Special", Les Paul and Friends
MIGLIOR CANZONE ROCK: "City of Blinding Lights", U2
MIGLIOR ALBUM ROCK: "A Bigger Bang", The Rolling Stones
MIGLIOR ALBUM MUSICA ALTERNATIVA: "Get Behind Me Satan", The White Stripes

COUNTRY MUSIC
MIGLIOR PERFORMANCE FEMMINILE: "The Connection", Emmylou Harris
MIGLIOR PERFORMANCE MASCHILE: "You'll Think of Me", Keith Urban
MIGLIOR PERFORMANCE DI UN DUO/GRUPPO: "Restless", Alison Krauss + Union Station
MIGLIOR COLLABORAZIONE: "Like We Never Loved at All", Faith Hill and Tim McGraw
MIGLIOR PERFORMANCE STRUMENTALE: "Unionhouse Branch", Alison Krauss + Union Station
MIGLIOR CANZONE COUNTRY: "Bless the Broken Road", Bobby Boyd, Jeff Hanna and Marcus Hummon
MIGLIOR ALBUM COUNTRY: "Lonely Runs Both Ways", Alison Krauss + Union Station
MIGLIOR ALBUM BLUEGRASS: "The Company We Keep", The Del McCoury Band

MUSICA LATINA
MIGLIOR ALBUM LATIN POP: "Escucha", Laura Pausini
MIGLIOR ALBUM LATIN ROCK/ALTERNATIVE: "Fijacian Oral, Vol. 1", Shakira
MIGLIOR ALBUM TROPICAL LATIN: "Bebo De Cuba", Bebo Valdes
MIGLIOR ALBUM SALSA/MERENGUE: "Son Del Alma", Willy Chirino
MIGLIOR ALBUM MEXICAN/MEXICAN-AMERICAN: "Mexico En La Piel", Luis Miguel
MIGLIOR ALBUM TEJANO: "Chicanisimo", Little Joe Y La Familia

R&B, RAP
MIGLIOR R&B VOCAL PERFORMANCE FEMMINILE: "We Belong Together", Mariah Carey
MIGLIOR R&B VOCAL PERFORMANCE MASCHILE: "Ordinary People", John Legend
MIGLIOR R&B PERFORMANCE DI UN DUO/GRUPPO: "So Amazing", Beyonce and Stevie Wonder
MIGLIOR PERFORMANCE TRADITIONAL: "A House Is Not a Home", Aretha Franklin
MIGLIOR PERFORMANCE URBAN/ALTERNATIVE: "Welcome to Jamrock", Damian Marley
MIGLIOR CANZONE R&B: "We Belong Together", Johnta Austin, Mariah Carey, Jermaine Dupri, Manuel Seal
MIGLIOR ALBUM R&B: "Get Lifted", John Legend
MIGLIOR ALBUM CONTEMPORARY R&B: "The Emancipation of Mimi", Mariah Carey
MIGLIOR PERFORMANCE SINGOLA RAP: "Gold Digger", Kanye West
MIGLIOR PERFORMANCE RAP DI UN DUO/GRUPPO: "Don't Phunk With My Heart", The Black Eyed Peas
MIGLIOR COLLABORAZIONE RAP/SUNG: "Numb/Encore", Jay-Z Featuring Linkin Park
MIGLIOR CANZONE RAP: "Diamonds From Sierra Leone", D. Harris, Kanye West, J. Barry and D. Black
MIGLIOR ALBUM RAP: "Late Registration", Kanye West

JAZZ
MIGLIOR ALBUM CONTEMPORARY JAZZ: "The Way Up", Pat Metheny Group
MIGLIOR ALBUM JAZZ VOCAL: "Good Night, and Good Luck", Dianne Reeves
MIGLIOR PERFORMANCE SINGOLA JAZZ STRUMENTALE: "Why Was I Born?", Sonny Rollins
MIGLIOR ALBUM JAZZ STRUMENTALE: "Beyond the Sound Barrier", Wayne Shorter Quartet
MIGLIOR ALBUM LARGE JAZZ ENSEMBLE: "Overtime", Dave Holland Big Band
MIGLIOR ALBUM LATIN JAZZ: "Listen Here!", Eddie Palmieri

GOSPEL
MIGLIOR PERFORMANCE GOSPEL: "Pray", CeCe Winans
MIGLIOR CANZONE GOSPEL: "Be Blessed", Yolanda Adams, James Harris III, Terry Lewis and James Q. Wright
MIGLIOR ALBUM ROCK GOSPEL: "Until My Heart Caves In", Audio Adrenaline
MIGLIOR ALBUM POP/CONTEMPORARY GOSPEL: "Lifesong", Casting Crowns
MIGLIOR ALBUM SOUTHERN, COUNTRY, OR BLUEGRASS GOSPEL: "Rock of Ages... Hymns and Faith", Amy Grant
MIGLIOR ALBUM TRADITIONAL SOUL GOSPEL: "Psalms, Hymns and Spiritual Songs", Donnie McClurkin
MIGLIOR ALBUM CONTEMPORARY SOUL GOSPEL: "Purified", CeCe Winans
MIGLIOR CORO GOSPEL O ALBUM DI CORO GOSPEL: "One Voice", Gladys Knight and Saints Unified Voices




permalink | inviato da il 9/2/2006 alle 17:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

9 febbraio 2006

Mitica Laura!!!!



Mi fa veramente piacere che Laura Pausini abbia vinto  il Grammy.
Forse non piace a tutti,ma la sua musica è semplice e genuina
e personalmente mi piace,l'ascolto con piacere.E ovviamente ed
è scontato dirlo a certe sue canzoni c'ho legato anche dei ricordi
personali.C'è gente che mi dice "come fai ad ascoltare la Pausini??".
Che vuoi rispondere,fatevi la musica vostra!!!!


 

 
         Qui la sua biografia

        
         Discografia






L'articolo di corriere.it

LOS ANGELES - Laura Pausini ha vinto — ed è la prima italiana — il Grammy Award, il massimo premio che gli Stati Uniti dedicano alla musica mondiale. La consegna è avvenuta ieri notte, ad ora tardissima da noi, allo Staples Center di Los Angeles. La Pausini ha vinto nella sezione «Best latin pop album» con Escucha, l' edizione spagnola dell'album Resta in ascolto. Ha detto: «Sono felicissima di essere qui stasera sullo stesso palco di Madonna e U2, è un'emozione straordinaria, una gioia incredibile. E' l'orgoglio di aver portato l'Italia alla vittoria dopo tanto tempo». La cantante aveva appreso la notizia qualche ora prima mentre si trovava a sfilare da sola sulla passerella, il così detto «red carpet», davanti a una muraglia lampeggiante di circa 250 fotografi e cineoperatori.

Quando Gabriele Parisi, il suo manager, le ha sussurrato la notizia avuta dagli organizzatori, Laura si è accasciata e ha lasciato il set per ritirarsi nei camerini.Più tardi ha spiegato: «E' la più grande emozione della mia vita. E' stata una lunga corsa durata tredici anni:ho vinto il mio campionato del mondo partendo dalla panchina. Dedico questo premio al mio paese, al pubblico e alla mia famiglia. Non pensavo di poter provare una gioia così profonda. Quando me lo hanno detto mi sono cedute le ginocchia». E mentre il commentatore della diretta in onda su «Sky E» continuava a parlare di candidatura, Laura Pausini, evidentemente confusa, dava indirettamente la notizia della sua vittoria ringraziando pubblico, giurati, fans.

Prima di lei gli unici italiani a vincere il Grammy erano stati Ennio Morricone (1987), Nino Rota (1972) e Domenico Modugno (1958). La Pausini ieri notte ha condiviso la ribalta dei Grammy con vari personaggi come U2, Bruce Springsteen, Mariah Carey, Gwen Stefani . «E' inutile chiudersi nella solita falsa modestia — aveva detto Laura nei giorni scorsi — questa volta vado a Los Angeles per vincere». E' così è stato: ha battuto senza difficoltà una serie di personaggi cult da noi pressoché sconosciuti (Ricardo Arjona, Jorge Drexler, Andrea Echeverri e Kevin Johansen). Fino al verdetto finale negli altri settori l'attenzione si è concentrata soprattutto su Mariah Carey, che aveva avuto addirittura otto nominations come il rapper Kanye West e John Legend

Laura Pausini è nata il 16 maggio 1974 a Solarolo (Ravenna). Il padre, pianista di pianobar, l'ha incoraggiata a cantare fin da bambina. Dopo un successo al Festival di Castrocaro, nel 1993 approda a Sanremo con La solitudine. La canzone vince nel girone «Nuove proposte» e proietta alla ribalta l'interprete appena diciottenne. Seguono molti successi apprezzati in tutto il mondo: fra cui Non c'è, Strani amori, e La solitudine, che è stata tradotta in spagnolo, e ha sfondato sul mercato latin. Le avvisaglie della candidatura all' Oscar della musica leggera era arrivato con la vittoria, alcuni mesi fa, al più specializzato «Latin grammy Awards». Del resto le radio americane trasmettono da tempo brani come Viveme o Benedecida pasion.





permalink | inviato da il 9/2/2006 alle 17:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

9 febbraio 2006

Minchia,signor Faletti.

Questa canzone fu la seconda classificata al 44° Festival di Sanremo,nel 1994.
Ma sicuramente è stata la vincitrice morale di quell'edizione.
Ancora oggi e ogni volta che la sento mi da i brividi.
Che dire,un Giorgio Faletti che si conferma al pubblico dopo il cabaret con una canzone
bellissima,ai giorni nostri i suoi libri sono thriller ricercatissimi...un genio!!!


Qui la sua biografia





Minchia,signor tenente - Giorgio Faletti


Forse possiamo cambiarla ma è l'unica che c'è
Questa vita di stracci e sorrisi e di mezze parole
Forse cent'anni o duecento è un attimo che va
Fosse di un attimo appena
Sarebbe con me tutti vestiti di vento ad inseguirci nel sole
Tutti aggrappati ad un filo e non sappiamo dove
Minchia signor tenente che siamo usciti dalla centrale
Ed in costante contatto radio
Abbiamo preso la provinciale
Ed al chilometro 41 presso la casa cantoniera
Nascosto bene la nostra auto c'asse vedesse che non c'era
E abbiam montato l'autovelox e fatto multe senza pietà
A chi passava sopra i 50 fossero pure i 50 di età
E preso uno senza patente
Minchia signor tenente faceva un caldo che se bruciava
La provinciale sembrava un forno
C'era l'asfalto che tremolava e che sbiadivo tutto lo sfondo
Ed è così tutti sudati che abbiam saputo di quel fattaccio
Di quei ragazzi morti ammazzati
Gettati in aria come uno straccio caduti a terra come persone
Che han fatto a pezzi con l'esplosivo
Che se non serve per cose buone
Può diventar così cattivo che dopo quasi non resta niente
Minchia signor tenente e siamo qui con queste divise
Che tante volte ci vanno strette
Specie da quando sono derise da un umorismo di barzellette
E siamo stanchi di sopportare quel che succede in questo paese
Dove ci tocca farci ammazzare per poco più di un milione al mese
E c'è una cosa qui nella gola, una che proprio non ci va giù
E farla scendere è una parola, se chi ci ammazza prende di più
Di quel che prende la brava gente
Minchia signor tenente lo so che parlo col comandante
Ma quanto tempo dovrà passare per star seduto su una volante
La voce in radio ci fa tremare, che di coraggio ne abbiamo tanto
Ma qui diventa sempre più dura quanto ci tocca fare i conti
Con il coraggio della paura, e questo è quel che succede adesso
Che poi se c'è una chiamata urgente se prende su e ci si va lo stesso
E scusi tanto se non è niente
Minchia signor tenente per cui se pensa che c'ho vent'anni
Credo che proprio non mi dà torto
Se riesce a mettersi nei miei panni magari non mi farà rapporto
E glielo dico sinceramente
Minchia signor tenente




permalink | inviato da il 9/2/2006 alle 0:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

3 febbraio 2006

Sorprendimi

Questa è una canzone alla quale sono legato molto per passati ricordi.
Tuttavia, a parte i ricordi mi piace anche perchè la trovo molto dolce,
intensa e poetica.Gli
Stadio  hanno fatto sempre ottime cose
E' stata pubblicata nel 2002 sull'album "Occhi negli occhi"

questo è il testo



Sorprendimi ...
con baci che non conosco ogni notte
stupiscimi ...
e se alle volte poi cado ti prego
sorreggimi, aiutami
a capire le cose del mondo
e parlami, di più di te, io mi dò a te
completamente ...
Adesso andiamo nel vento e riapriamo le ali
c’è un volo molto speciale non torna domani
respiro nel tuo respiro e ti tengo le mani
qui non ci vede nessuno siam troppo vicini
e troppo veri ...
Sorprendimi ...
e con carezze proibite e dolcissime
amami ...
e se alle volte mi chiudo ti prego
capiscimi, altro non c’è
che la voglia di crescere insieme
ascoltami, io mi do a te e penso a te
continuamente ...
Adesso andiamo nel vento e riapriamo le ali
c’è un volo molto speciale non torna domani
respiro nel tuo respiro e ti tengo le mani
qui non ci prende nessuno siam troppo vicini
e troppo veri ...
veri ...
Dai che torniamo nel vento e riapriamo le ali
c’è un volo molto speciale non torna domani
respiro nel tuo respiro e ti tengo le mani
qui non ci prende nessuno siam troppo vicini
e troppo veri ...
Sorprendimi ,sorprendimi ,sorprendimi..


Gli Stadio: Andrea Fornilli,Giovanni Pezzoli,Gaetano Curreri,Roberto Drovandi




permalink | inviato da il 3/2/2006 alle 12:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

26 gennaio 2006

La cura

Questa è una delle più belle canzoni mai scritte e cantate : non per niente la poteva scrivere uno che si è sempre distinto da tutti, Franco Battiato.
Seguo molto questo artista che si differenzia dalla massa
per quello che fa,che ha fatto e per quella spiritualità
che ha raggiunto e che ci propone anche nei testi delle sue
canzoni.

La sua musica,le sue canzoni sono sempre un qualcosa di speciale,
sembra che qualcuno gli detti le parole.
La cura non è secondo me una semplice canzone d'amore,
va oltre.Sembra quasi una preghiera,come se volesse invitare tutti
ad aver cura degli altri,quindi una canzone di pace.
Questo è il testo,bellissimo e non nego che quando l'ascolto a palla nella mia macchina o a casa mi vengono i brividi.


IL singolo


La cura - Franco Battiato


Ti proteggerò dalle paure delle ipocondrie,
dai turbamenti che da oggi incontrerai per la tua via.
Dalle ingiustizie e dagli inganni del tuo tempo,
dai fallimenti che per tua natura normalmente attirerai.
Ti solleverò dai dolori e dai tuoi sbalzi d'umore,
dalle ossessioni delle tue manie.
Supererò le correnti gravitazionali,
lo spazio e la luce
per non farti invecchiare.
E guarirai da tutte le malattie,
perché sei un essere speciale,
ed io, avrò cura di te.

Vagavo per i campi del Tennessee
(come vi ero arrivato, chissà).
Non hai fiori bianchi per me?
Più veloci di aquile i miei sogni
attraversano il mare.

Ti porterò soprattutto il silenzio e la pazienza.
Percorreremo assieme le vie che portano all'essenza.
I profumi d'amore inebrieranno i nostri corpi,
la bonaccia d'agosto non calmerà i nostri sensi.
Tesserò i tuoi capelli come trame di un canto.
Conosco le leggi del mondo, e te ne farò dono.
Supererò le correnti gravitazionali,
lo spazio e la luce per non farti invecchiare.
TI salverò da ogni malinconia,
perché sei un essere speciale ed io avrò cura di te...
io sì, che avrò cura di te.





permalink | inviato da il 26/1/2006 alle 12:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo




Ombradiluna
Serena
Cuore
Dolcecomeilcioccolato
Markino
Aislinn
Pasticceria Minicucci
Taty
Altierjinga
Persbaglio
Hitman
TheBolz
Rik
Roby
Pierluca
Katia
Milliz
Fotogramma
Costantinopolis
Eva
Emaetizi
Gabbiano
Lapegiulia
Claudia
Trinity
Djseven
Blackroses
Sweet-Barracuda

Pet Shop Boys (sito Ufficiale)
FilmUP
Film TV
Spiaggia dei Maronti
Castello Aragonese
Il Meteo
Biografie
Il paranormale
Razza di luce
Publiweb
Corriere.it
Onda Rock
Rumors
Newemotion



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     maggio